Martedì 25 settembre dalle 18:30 alle 20:00 potrai provare gratuitamente una lezione di Kundalini Yoga.

POSTI LIMITATI – RICHIESTA PRENOTAZIONE

Kundalini Yoga, così come insegnato dal Maestro indiano Yogi Bhajan (arrivato in Occidente alla fine degli anni ’60) consiste in un sistema originale ed integrato che unisce esercizi fisici e precise posizioni (asana), controllo delle fasi del respiro e tecniche specifiche di respirazione (pranayama), meditazione e recitazione di mantra (ripetizioni di fonemi e sillabe che tra l’altro permettono mediante la stimolazione con la lingua di 84 punti meridiani situati sul palato di agire direttamente sul sistema nervoso centrale).

Il Kundalini Yoga secondo gli insegnamenti di Yogi Bhajan, è quindi molto più di un semplice insieme di esercizi ginnici che coinvolgono solo il corpo: si tratta in realtà di uno strumento potente e dinamico, sicuro e alla portata di tutti, per espandere in maniera completa la propria consapevolezza.

Per questa ragione, praticare Kundalini Yoga mantiene il corpo in forma ed aiuta a scaricare lo stress sia fisico sia mentale, allenando la mente ed il corpo ad essere forti e flessibili di fronte alle difficoltà e ai cambiamenti.

Le tecniche aiutano a migliorare la circolazione sanguigna e linfatica, agiscono per riequilibrare il sistema ghiandolare, agiscono sul sistema immunitario e rafforzano il sistema nervoso.

I praticanti arrivano a possedere un maggiore autocontrollo, una più stabile tranquillità della mente, una migliore capacità di concentrazione ed una più profonda e consapevole fiducia in se stessi, migliorando la qualità della vita.

Michele Occhipinti

Michele Sachdev Occhipinti

Sachdev incontra il Kundalini Yoga da bambino, poi durante l’adolescenza il suo principale Yoga diventano le lunghe giornate passate in montagne e nei boschi, i luoghi dove il respiro è profondo, il corpo guarisce e la mente diventa silenziosa.

Sono questi aspetti che oggi oggi Sachdev valorizza di più quando insegna Kundalini Yoga, lo Yoga della consapevolezza, così come lo ha imparato dai molti insegnati che hanno collaborato a rendere viva e profonda la sua esperienza e la sua pratica, uno tra tutti Guru Dev Singh Khalsa.

Sachdev studia anche il Sat Nam Rasayan, un’arte di cura tradizionale che insegna a curare attraverso la meditazione e ad usare le sensazioni come strumento di conoscenza ed esplorazione della realtà.”

Compila il modulo sottostante per prenotare il tuo posto