Benedetta Capanna ft Ivan Macera

In questo evento Benedetta Capanna sarà accompagnata e facilitata dai suoni meditativi e terapeutici di Ivan Macera.

In questo incontro di Yoga alterneremo, in una pratica esperienziale, momenti fluidamente dinamici ad altri più lenti, riflessivi e meditativi

L’ elemento acqua e i reni sono i protagonisti di questo incontro che vuole prepararci ad accogliere la stagione invernale col suo silenzio e la sua magia.

sabato 22 dicembre 2018 – 18:30 – 21:00
ingresso in prevendita € 20
POSTI LIMITATISSIMI

Associazione Culturale Gaietta – Via Marianna Dionigi, 43 – 00193 Roma

Benedetta Capanna

Benedetta Capanna

Benedetta Capanna si è formata come insegnante all’ Integral Yoga Institute di New York fondato da Sri Swami Satchidananda (Basic Teacher Training and Extra Gentle Yoga TT) e all’ Istituto di Yoga di Roma. Qui segue i seminari tenuti da Swami Yogaswarupananda della Divine Life Society sul Kundalini Yoga, sulla Bhagavad Gita, e sullo Yoga Terapia.

Dal 2007, come molta gioia, studia con Diane Long, seguendo l’approccio allo Yoga di Vanda Scaravelli. Vanda fu principalmente allieva di B.K.S. Iyengar e successivamente di Desikachar, e fu legata da una profonda amicizia a Jiddu Krishnammurti.

Dal 2008 è associata alla Yani (Yoga Associazione Nazionale Insegnanti) e segue i seminari per la formazione continua condotti da Claudio Conte e Boris Tatzky. Benedetta è anche ambasciatrice dello Yoga Accessibile, negli anni segue immersion in Anusara Yoga, e seminari con maestri come Eric Baret ed Edoardo Beato.

Nel 2015 segue il Yin Yoga Teacher Training a New York con Corina Benner e nello stesso anno consegue il master in anatomia esperienziale per insegnanti di Yoga studiando con Jader Tolja dal 2011.

Nel 2016 consegue la certificazione per l’insegnamento dello Yoga of the Heart programma ideato e insegnato da Nischala Joy Devi.

Ha tenuto la conferenza sullo Yoga e la Donna presso l’Istituto di Yoga Universale, il seminario Lo Yoga per raggiungere l’equilibrio psico-fisico alla manifestazione Tashi Delek Tibet presso il palazzo Valentini, e il seminario Profondità e Leggerezza nella Tradizione Vanda Scaravelli al Festival dello Yoga di Roma.

Ivan Macera

Ivan Macera

Nato a Roma nel 1975, focalizza il suo percorso su un approccio personale di sperimentazione delle percussioni nel senso più ampio del termine.

Si esprime soprattutto in ambito improvvisativo, terreno fertile per la continua e necessaria evoluzione della ricerca legata al suono.

Questa inoltre lo porta a realizzare strumenti auto-costruiti partendo dallo studio del timbro e delle risonanze prodotte da oggetti e materiali di varia natura, come molle, motori elettrici, corde, pietre.

In particolare sulla pietra concentra l’attenzione degli ultimi anni, in un percorso che troverà un decisivo punto di svolta nell’incontro con lo scultore sardo Pinuccio Sciola.

Ha suonato per: Underdog USA Tour 2016, Festa Europea della Musica, Festival Internazionale di Poesia di Genova, Concerto del Primo Maggio in piazza Maggiore a Bologna, Festival Poiesis, Atina Jazz Festival, concerti all’Auditorium Parco della Musica di Roma, al Teatro India di Roma, Macro Testaccio, Teatro Valle, Centro Santa Chiara di Trento, Auditorium della Casa Cava di Matera, patrocinati dall’Ambasciata Australiana, concerti nella basilica di S.Giorgio al Velabro in Roma, nella Chiesa Luterana Evangelica, in Santa Lucia del Gonfalone e molti altri.

Compila il modulo qui sotto per la tua prenotazione.
Ingresso in prevendita, le prenotazioni senza prevendita non saranno prese in considerazione.
Ricordati di controllare la tua casella e-mail per completare la prenotazione.